La rimozione di un tatuaggio - Amicoperlapelle

Vai ai contenuti

Menu principale:

La rimozione di un tatuaggio

Metodiche > Metodiche chirurgiche

La ricerca del miglior metodo per la cancellazione di un tatuaggio è pratica ormai vecchia quanto i tatuaggi stessi; si sono utilizzate molte metodiche, dalla dermoabrasione all'asportazione chirurgica (per i tatuaggi piccoli), dalla diatermo- coagulazione, a laser non specifici ma abbastanza efficaci, pur se con una discreta incidenza di effetti collaterali.
Il Laser ND Yag Q switched è universalmente ritenuto, al momento attuale, il laser di riferimento per l'ablazione del tatuaggio: a seconda del tipo di tatuaggio (professionale o amatoriale), della profondità, della sede corporea, dell'estensione e del colore i risultati possono essere totali o parziali, ed essere raggiunti in 3-4 o più sedute.

Nella sezione Video potete vedere il laser in azione

La tecnica è quindi ormai consolidata, e deve considerarsi molto attendibile, anche se i tempi sono spesso incompatibili con la fretta della risoluzione.

Torna ai contenuti | Torna al menu